Informativa cookie

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ora sono bloccati, se riscontri problemi nell'uso del sito potrebbe essere dovuto a questo blocco. Clicca su OK per risolvere i problemi.

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Consumo di suolo zero

Da decenni i dati demografici evidenziano che l’Italia è a “crescita zero”, inoltre siamo il paese con la più alta percentuale di popolazione con una casa di proprietà, la speculazione edilizia ha cementificato significative percentuali di territorio ed infine numerosi centri storici versano in condizioni di degrado architettonico e spopolamento.

Una politica di “consumo di suolo zero”, applicata al territorio comunale, consentirebbe di ridare valore agli immobili esistenti, preservare il territorio da ulteriore cementificazione, recuperare gli edifici storici. Non verranno realizzati nuovi quartieri, né ampliati i centri industriali/commerciali/artigianali, viceversa saranno incentivati gli interventi di recupero e adeguamento dell’esistente anche con espansioni mirate di strutture se inserite in progettualità territoriali definite.

  • Riqualificazione del patrimonio edilizio esistente
  • Censimento del patrimonio immobiliare pubblico e privato per vincolare eventuali espansioni urbanistiche ad effettive e documentate esigenze
  • Introduzione di meccanismi finalizzati a privilegiare un uso sociale del patrimonio immobiliare comunale non utilizzato
  • Revisione delle regole urbanistiche finalizzate alla conservazione dell’integrità del patrimonio storico ma aggiornate alle nuove tecnologie edilizie
  • Recepimento delle normative più stringenti in materia di risparmio energetico
AddThis Social Bookmark Button