CARPE DIEM....partecipazione, condivisione, sinergia

meetup conferenza stampa urbinoDa più parti in questo ultimo mese si chiede al Movimento 5 Stelle Urbino la sua disponibilità in termini di alleanze e coalizioni, valutando che solo una forte ed omnicomprensiva lista di società civile potrà avere la forza di spazzare via il PD e la sua politica fallimentare degli ultimi 60 anni.


Vogliamo chiarire, una volta per tutte, la nostra posizione in modo che ognuno possa consapevolmente prendere le proprie decisioni .

Urbino 26/03/2014

Ad oggi siamo l’unico gruppo di una certa consistenza, attivo da tempo sul territorio e che può garantire il suo impegno anche dopo la tornata elettorale. Le liste civiche e partitiche che si stanno costituendo, a nostro avviso, hanno alcuni punti di debolezza.: si sono costituite per l’occasione o per iniziativa di soggetti singoli, senza rispondere ad un vero gruppo di lavoro, non garantendo quindi, ad elezioni avvenute, il sostegno ed il controllo del candidato.


Nonostante da più parti si riconosca al nostro gruppo l’essenzialità del lavoro svolto sul territorio con dichiarazioni di stima e approvazione, nonostante ci venga riconosciuta l’onestà del nostro impegno, la buona volontà e la competenza, ci viene chiesto di abbandonare il nostro simbolo per unirci a quel piccolo fermento disorganizzato o isolato che le vicine elezioni stanno suscitando.


Noi non abbandoneremo il simbolo del Movimento 5 Stelle perché solo sotto la sua egida siamo in grado di garantire ai cittadini una modalità di fare politica diversa da quella che ha dimostrato di inseguire tutto tranne che la realizzazione del bene comune.
Consapevoli della corruttibilità umana, il Movimento 5 Stelle si da regole precise per limitare al massimo le storture governative di chi, nel tempo, rischia di affezionarsi più alle poltrone e ai propri interessi che all’interesse di tutti.


Il Sindaco 5 Stelle è un portavoce, mai espressione della sua singola volontà, ma portatore delle istanze di un gruppo di lavoro che studia, approfondisce e dibatte insieme ai cittadini. Il gruppo di lavoro è organo di controllo dell’eletto che difficilmente potrà portare avanti i suoi personalismi e i suoi interessi.


L’eletto a 5 Stelle offre una sorta di servizio civile e non si appresta ad iniziare una carriera. Sottoscrive un contratto che lo obbliga a ricoprire al massimo due mandati elettorali.


Il Movimento 5 Stelle sta dimostrando che è possibile far politica senza soldi autofinanziandosi con l’apporto che ciascuno può e vuole dare, e percependo, per il lavoro dei suoi portavoce, uno stipendio congruo, non uno stipendio “d’oro” come solitamente accade.


Crediamo che le liste elettorali dell’ultimo minuto, o quelle costituite da singoli cittadini, non siano in grado di garantire la loro presenza sul territorio e, soprattutto, la loro operatività, una volta terminato l’entusiasmo elettorale che le ha fatto costituire.


Sappiamo che la suddivisione del consenso elettorale tra tutte le liste civiche in formazione potrebbe determinare proprio ciò che non desideriamo.


Tutti sappiamo che siamo l’unico gruppo che era operativo sul territorio prima delle elezioni, che lo è durante e che lo sarà dopo.
Tutti ci conoscete per nome reputandoci persone oneste e volenterose. Tutti sapete che sarebbe una grande perdita non avere il Movimento 5 Stelle sul territorio pronto ora e sempre ad indagare, scoprire, dibattere , approfondire il marciume della città.

Per queste ragioni chiediamo proprio a quei gruppi, che ci invitano oggi a coalizzarci, un gesto di grande responsabilità: quello di affiancarci e sostenerci quale unica reale opposizione.


Se è vero che il motivo della spinta che li ha mossi a proporsi per la guida della città non coincide con l’affermazione di un interesse personale, se è vero che l’obiettivo di tutti è quello di sciogliere questo “cerchio magico” del PD urbinate capace di escludere più che includere, se è vero tutto questo, allora, diventa naturale raccogliere il nostro invito non come una provocazione ma come una splendida opportunità.


Partecipazione, Condivisione, Sinergia, saranno “la moneta” con cui ripagheremo chi ci sosterrà. Un giusto prezzo, garantito dagli strumenti di “solvibilità”, fotografati nel nostro programma elettorale, quali imperativi inderogabili del nostro impegno politico: Consiglio Comunale, Commissione Natura, Referendum consultivi, propositivi e abrogativi, Forum Territoriali, Bilancio Partecipativo, permetteranno a tutti di rispondere al nostro invito di partecipazione.
In fine, sapete che le porte dei nostri meetup sono sempre aperte, sapete che ognuno vale uno e che avreste la possibilità di partecipare insieme a noi al cambiamento.


Movimento 5 Stelle Urbino