Il M5S Urbino incontra il nuovo Sindaco di Urbino

carlino 17giugno2014Oggi (16 giugno 2014) abbiamo incontrato il Sindaco Gambini perchè nel dubbio che non ci fosse la possibilità di parlare al primo consiglio comunale volevamo esprimergli i nostri dubbi e le nostre preoccupazioni ma anche le nostre proposte.

Abbiamo sottolineato il forte conflitto di interessi insito nella persona del sindaco e di Vittorio sgarbi proponendo la nascita di una commissione di garanzia e informando del nostro impegno di controllo in merito.

Abbiamo chiesto la nascita di una commissione che si occupi di un progetto organico mirato ad implementare la partecipazione cittadina al governo della città.

Il movimento 5 stelle è nato proprio con l'obbiettivo di restituire il governo delle città ai cittadini, per questo e per la nostra competenza in merito palese anche nel nostro programma elettorale abbiamo chiesto la presidenza della commissione che dovrebbe nascere.

Chiediamo anche che la componente del consiglio di amministrazione di Urbino Servizi, ora affidata a dipendenti comunali, torni ad essere una rappresentanza politica e , come chiesto più volte dall'attuale sindaco durante la passata amministrazione, chiediamo che preveda una rappresentanza dell'opposizione.

Anche per il consiglio di amministrazione di Marchemultiservizi crediamo che la maggioranza debba manifestare la propria solidarietà e il giusto riconoscimento al comitato Ca' Lucio facendo ricoprire la carica di consigliere a persona designata dal comitato.

Rimarchiamo che non sosteniamo e non ci riconosciamo in questa maggioranza che conserva grosse criticità e della quale non condividiamo in molti casi le idee politiche ma, come è nello spirito del movimento 5 stelle, non faremo opposizione fine a sè stessa. Sosterremo nel merito le proposte in linea con le nostre linee programmatiche e ci opporremo senza compromessi a quanto reputiamo non conforme al bene comune, dell'ambiente e della città.

L'incontro di oggi con il Sindaco Gambini è espressione dello spirito propositivo col quale intendiamo essere presenti in consiglio comunale.


 


proposta delega fortiEmilia Forti Consigliere Comunale del M5S Urbino: "smentisco l'articolo del Resto del Carlino (sulla sinistra) ed ho espresso le mie rimostranze al direttore che ha permesso di pubblicare un articolo anonimo usando il condizionale: Mi pare, si dice, si mormora sono locuzioni da gossip e non termini che dovrebbero essere in uso dei giornalisti. Se avessero contattato la fonte (me o il Sindaco) avrebbero evitato pessime figure. Anche Sinistra per Urbino invece di cavalcare il gossip giornalistico potrebbe contattare direttamente l'interessata, evitando di alimentare sottili giochi di screditamento."